Addetto alla Segnalazione Aggiuntiva (A.S.A.)

L’Associazione "Gruppo Volontari Protezione Civile Corbetta", avendo volontari che hanno conseguito l'abilitazione di Addetto alla Segnalazione Aggiuntiva (A.S.A.), si rende disponibile al di fuori dell’ambito della Protezione Civile, al fine di finanziare le proprie attività sociali, a svolgere compiti di supporto alle competizioni sportive e ciclistiche.


Con D.M. 19/12/2007 del Ministero dei Trasporti di concerto con il Ministero dell'Interno, pubblicato in G.U. n° 56 del 06/03/2008, sono state apportate modifiche al Disciplinare per le scorte tecniche nelle competizioni su ciclistiche su strada già in vigore con Provvedimento 27 novembre 2002 (G.U. n. 29 del 5.2.2003).

Il provvedimento, introduce novità nel procedimento di abilitazione del personale che svolge scorte tecniche e prevede una nuova figura di soggetto denominato "Addetto alle Segnalazioni Aggiuntive (A.S.A.)" che collabora con il personale di scorta tecnica alle manifestazioni ciclistiche che impegnano un elevato numero di concorrenti. Soggetto cui sono attribuiti funzioni di "supporto a terra", quindi addetto alla vigilanza degli incroci durante il transito di competizioni ciclistiche, al fini di garantire maggiore sicurezza. Gli stessi hanno il compito di segnalare agli utenti della strada il transito dei concorrenti partecipanti alla manifestazione ciclistica, così come disciplinato dalle circolari del Ministero dell'Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza - pari numero - n. 300/A/1/33730/116/1/1 del 18 aprile 2008 e 29 maggio 2008.

L'adozione del sopraindicato provvedimento impone la previsione di nuove diposizioni operative a parziale modifica o integrazioni di quelle impartite con le circolari n° 300/A/1/42558/116/1/1 e n° 300/A/1/43369/116/1/1 rispettivamente del 28 aprile e 16 giugno 2003.

I soggetti designati (A.S.A.) per essere abilitati a svolgere tale funzione devono conseguire l'abilitazione rilasciata così come previsto dall'art.3 bis del Disciplinare scorte tecniche 2008. Possono svolgere l'attività di scorta i soggetti di cui all'art. 1 del Disciplinare Scorte Tecniche, in particolare di età non inferiore ad anni 18, essere in possesso di patente di guida e avere i requisiti richiesti dall'art. 11 del Testo Unico di Pubblica Sicurezza. L'attestato di abilitazione all'esercizio del servizio di segnalazione aggiuntiva è rilasciato dal dirigente del Compartimento di Polizia stradale a chi ha superato un apposito esame davanti a una commissione, formata dai rappresentanti dell'Associazione o della Società Sportiva presso la quale ha svolto il corso di formazione della durata di almeno 8 ore.

Chi è l’addetto alla segnalazione aggiuntiva

E’ un soggetto incaricato dagli organizzatori per garantire la sicurezza e il regolare transito di una gara ciclistica su strada in ausilio e supporto agli organi di Polizia rafforzando l’apparato di scorta tecnica che segue la gara.

Per poter svolgere tale mansione il soggetto deve essere in possesso di una abilitazione specifica rilasciata dal Compartimento di Polizia Stradale competente per territorio, previo superamento di un esame al termine di un corso di formazione della durata minima di 8 ore indetto e tenuto dalla F.C.I o Ente di Promozione Sportiva regolarmente riconosciuto dal C.O.N.I.

Tale attestato di abilitazione ha validità di 5 anni dal momento del rilascio e può essere rinnovato alla scadenza con la frequenza di un corso di almeno 6 ore tenuto da uno dei soggetti di cui sopra, dopo verifica da parte della Polizia Stradale della validità e possesso della patente di guida nonché dei requisiti di cui all’art 11 del TULPS

Requisiti per accedere ai corsi di abilitazione

Per accedere ai corsi di formazione il candidato deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) avere compiuto i 18 anni di età

b) essere in possesso di patente di guida di qualsiasi categoria

c) possedere i requisiti previsti dall’art 11 TULPS

d)

Attrezzature ed equipaggiamento

Durante il servizio di segnalazione aggiuntiva il personale abilitato deve essere equipaggiato con:

a) bandiera di colore arancio fluorescente delle dimensioni di almeno cm 40 X 60

b) paletta per la regolamentazione del traffico veicolare conforme al modello indicato nel disciplinare delle scorte tecniche con disco di colore rosso su ambedue le facce

c) pettorina di colore grigio riflettente (per le ore serali) o giallo fluorescente (in diurna) di tipo approvato dal Ministero delle Infrastrutture con la scritta SCORTA TECNICA di colore nero in caratteri maiuscoli di una altezza non inferiore a cm 8

d) apparato radio trasmittente per comunicare con il responsabile dell’organizzazione o con direttore di corsa

e) fischietto ( facoltativo ) per l’avviso acustico del pericolo

La paletta di segnalazione e la pettorina vanno utilizzate esclusivamente durante il servizio autorizzato e cioè dal passaggio del veicolo Inizio Gara Ciclistica al passaggio del veicolo Fine Gara Ciclistica.

Quando è previsto l’utilizzo del personale

L’obbligo dell’impiego del personale addetto alla segnalazione aggiuntiva è previsto nelle gare classificate Fondo e Gran Fondo o con un numero di concorrenti superiore a 200 e con un tempo di sospensione temporaneo della circolazione oltre i 15 minuti.

Qualora foste interessati a maggiori informazioni sulla nostra attività fate riferimento alla sezione contatti del sito.

Devolvici il...
Sostienici...